Skip to main content

Moto2™

Aggiornamento sullo sviluppo del motore

8 settembre 2017

Triumph's Moto2 prototype motorbike riding around race circuit during engine development testing

 

Aggiornamento sullo sviluppo del motore

8 settembre 2017

Un importante passo avanti nel programma Triumph di sviluppo del motore racing progettato per la stagione 2019 della Moto2TM è arrivato in occasione del secondo test in pista sul circuito Ciudad del Motor de Aragón. A seguito dell’esaustivo programma di collaudo in fabbrica, Julián Simón, campione del mondo della classe 125 nel 2009, secondo classificato in Moto2TM e collaudatore esperto nella Moto2TM, ha messo a dura prova il prototipo del motore Triumph.

A metà strada nel percorso di sviluppo, questo importante test preliminare in pista ha fornito dati essenziali per il programma di valutazione delle prestazioni e della durata. Il feedback iniziale del test ha confermato i progressi del programma e mostra che lo sviluppo del motore è in linea con i tempi: la consegna del primo set di motori racing per la Moto2TM è prevista per giugno 2018.

Per quanto concerne potenza, coppia e durata, lo sviluppo si è dimostrato superiore alle aspettative e i risultati nella sessione in pista sono stati eccellenti, con tempi sul giro ottimali, competitivi e costanti.

Steve Sargent, Chief Product Officer di Triumph Motorcycles, ha dichiarato: “In questa fase del programma di sviluppo siamo a un buon punto. Siamo soddisfatti del ritmo tenuto da Julián con l’ultimo motore e il feedback è stato molto positivo. Siamo fiduciosi di poter consegnare ai team un motore divertente e competitivo, con un sound che renderà lo spettacolo ancora più coinvolgente per i tifosi.”

Julián Simón, campione del mondo della classe 125 nel 2009, secondo classificato in Moto2TM e collaudatore esperto nella Moto2TM, ha affermato: “Sono felice di essere qui ad Aragón per collaudare lo sviluppo dei motori per la stagione 2019 di Moto2 con Triumph. Ho riscontrato un netto miglioramento rispetto al motore precedente, con un feeling straordinario. La potenza è incredibile, così come i cambi di marcia, e il sound è semplicemente favoloso. Per me è divertimento puro.”

Questo aggiornamento segue l’annuncio in cui è stato comunicato che Triumph Motorcycles sarà il fornitore esclusivo di motori per il campionato mondiale FIM Moto2™ a partire dalla stagione 2019.

Con un contratto triennale con Dorna, la società che detiene i diritti commerciali della MotoGPTM, Triumph fornirà un tre cilindri da 765 cc con messa a punto racing, basato sul propulsore della nuova Triumph Street Triple 2017.

Il nuovo motore è un significativo sviluppo del propulsore della Daytona 675R che ha conquistato vittorie in Supersport al TT dell’Isola di Man, alla 200 Miglia di Daytona e nel campionato britannico Supersport nel 2014 e nel 2015.

Basato sul motore da 765 cc della Street Triple RS, è stato sviluppato per la Moto2TM, con le seguenti modifiche...

  • Testa del cilindro modificata con porte di ingresso e scarico rivisitate per un flusso di gas ottimizzato
  • Valvole in titanio e molle delle valvole più rigide per un incremento dei giri/min
  • Alternatore racing a bassa tensione per un’inerzia ridotta - 1o rapporto più lungo
  • Frizione antisaltellamento racing (regolabile)
  • Specifica ECU racing sviluppata con Magneti Marelli
  • Coprimotore rivisitati per una larghezza ridotta
  • Coppa rivisitata per un design dello scarico migliorato

Motore

Basato sul motore della nuova Street Triple 2017, il tre cilindri Triumph da 765 cc per la Moto2TM è stato sviluppato e messo a punto per un netto incremento di coppia e potenza.

Nella configurazione “stradale”, il nuovo motore da 765 cc offre i più alti livelli di prestazioni mai raggiunti da una Street Triple: 123 CV a 11.700 giri/min e 77 Nm di coppia a 10.800 giri/min.

Integra più di 80 nuovi componenti rispetto al motore precedente, oltre a un incremento di corsa e alesaggio. I nuovi componenti del motore includono:

  • Nuovo albero motore
  • Nuovi pistoni
  • Bielle e alberi di equilibratura di nuova concezione
  • Cilindri in alluminio rivestiti in Nikasil
  • Cambio rivisitato

Il motore Triumph da 765 cc per la Moto2TM è stato ulteriormente sviluppato per consentire al motore di avere un flusso d’aria più libero, raggiungere un numero più elevato di giri rispetto alla moto di serie ed erogare prestazioni complessivamente superiori. Sono state apportate anche altre modifiche per adattare il motore all’utilizzo in gara.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO

Ricevi regolarmente aggiornamenti sulle attività di Triumph Motorcycles, inclusi gli sviluppi per la Moto2™: seguici sui nostri canali social.